Rivisita i sentimenti che hai esposto in un articolo in un nuovo articolo, per esempio. Trovi tutte le informazioni di cui potresti aver bisogno nei miei tutorial su come installare WordPress e come creare un sito con WordPress. Nel campo Title devi inserire il titolo dell’articolo, mentre cliccando sul pulsante + puoi aggiungere al testo un’immagine, un video oppure un codice embed, con cui hai la facoltà di inserire un post da Facebook o Twitter. Allora, che ne dici? chi è come si chiama; aspetto fisico; abbigliamento; il carattere: qualità e difetti; il temperamento; i suoi interessi; quali sentimenti suscita: un animale. Pacifista libertario e pensatore globale. Utilizza il blog per rivisitare temi già visti. Spiega che cosa hai intenzione di scrivere. La seconda piattaforma di blogging più famosa è Blogger, che è gestita da Google ed è fruibile gratuitamente. Esempi di lettere di presentaz Ovviamente, se non hai intenzione di condividere il blog con altre persone, questo passaggio non è necessario. Scegli accuratamente il titolo, in quanto è la prima cosa che balza agli occhi del lettore. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Per personalizzare l’aspetto del blog, invece, seleziona la voce Temi dalla barra laterale di sinistra e seleziona uno dei temi disponibili (per visualizzare solo quelli gratuiti, clicca sul relativo pulsante collocato in alto). Potrebbe aiutarti a iniziare a scrivere. Solo perché hai già scritto un post su un determinato argomento non significa che tu non debba farlo mai più. Con la voce Stato puoi decidere lo stato del post, se pubblicarlo (cliccando sul tasto Pubblica immediatamente) e renderlo visibile a tutti selezionando la voce Pubblico. La lista è lunga. Se hai cinque minuti da dedicarmi, posso aiutarti a creare un blog personale illustrandoti tutte le soluzioni alle quali puoi affidarti e indicandoti, passo dopo passo, tutto quello che devi fare per aprire il tuo “spazio” sul Web e farti conoscere da nuove persone. Tornando nella dashboard di WordPress, poi, puoi accedere a tutte le funzioni e gli strumenti utili a gestire il tuo blog. Creare un blog personale è semplice. Come si crea un link a un altro sito? Generalmente i servizi gratuiti di hosting offrono alcuni temi già pronti tra cui scegliere. Inoltre, la piattaforma è facile da usare e permette di personalizzare il blog andando a modificare il codice di uno dei tanti temi disponibili all’uso. The Scholarly Politics of Region Making. Ciò ti permetterà sia di ricordarti i siti interessanti che hai scoperto, sia di risparmiare tempo evitando di parafrasare il contenuto dell'articolo - a meno che non sia quello che stai cercando di fare! Bene. Hai scelto di aprire un blog personale su Tumblr? Make the most of your Instagram experience by connecting with the people and things you love. Un blog personale può essere sia una vetrina importante dal punto di vista lavorativo sia uno spazio in cui postare e condividere i propri pensieri. Scommetto che, da qui a pochi minuti, i tuoi primi post saranno già online, pronti a raggiungere un pubblico potenzialmente vastissimo! Scegli e installa un tema per il blog di finanza personale. Rispondi a quasi tutti i commenti, ma non tutti. In case it didn't come through yet: I'd love to get together with Nokia, again. Concludendo, creare un blog con LinkedIn è la soluzione ideale per tutti coloro che non hanno il tempo e le risorse per aprire e gestire un blog e che vogliono farsi conoscere sul più importante Social Network professionale. Questa pagina è stata letta 20 513 volte. Spell. Created by. Penso che / Trovo che / Ritengo che. Un tuo amico ne ha appena aperto uno, tu vorresti seguire il suo esempio ma, non essendo particolarmente ferrato in materia, non sai come si fa. Ovviamente può essere anche qualcosa di intermedio. Inoltre, al momento non c’è alcuna possibilità di inserire la pubblicità nei propri articoli, e quindi di guadagnare. Inserisci dei link ad altri contenuti interessanti che hai trovato in rete. 2020-12-02. Non è necessario rispondere ad ogni commento se non ti va di farlo. Davide – e con lui tutta una schiera di “seacci” ed esperti di digital – mi hanno aiutato, a volte senza saperlo, a trasformare il mio blog da una passione a un lavoro. Anche se non capisci perfettamente qualcosa, quindi, essere sincero al riguardo può aiutarti a comprenderla meglio. Compra dominio e hosting di qualità . Per diventare membro ufficiale di Medium, devi compilare i campi Credit card number, Expiration e Security card inserendo i dati della tua carta di credito e, infine, cliccare sul pulsante nero Start my membership. Vorresti saperne di più? è scrit­to al pre­sen­te e in or­di­ne cro­no­lo­gi­co (cioè segue l`or­di­ne del testo) è scrit­to alla terza per­so­na, in ma­nie­ra neu­tra­le, non com­men­ta il con­te­nu­to. Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Nella nuova schermata compare l’editor di testo con cui scriverai i tuoi post. Complimenti, stai leggendo la guida per eccellenza su come creare un blog personale e professionale allo stesso tempo e diventare blogger in pochi minuti (non esagero) senza saper nulla di programmazione e informatica. Storia delle relazioni diplomatiche italo-libanesi tra il 1943 e il 1958. wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. L’editor di testo ha uno stile minimale e allo stesso tempo moderno. Se l’idea originale di Medium, capace di inventare una piattaforma di blogging mantenendo un’organizzazione simile a quella di un giornale, ti ha conquistato, puoi decidere di diventare un suo membro ufficiale pagando 5 dollari al mese, avendo così accesso ai post più interessanti e all’ascolto delle versioni audio degli articoli più letti. Der Text gefällt mir (nicht) Secondo me / dal mio punto di vista. Ecco alcune idee di sfondi che potresti usare: Una foto con te e la tua famiglia in vacanza, Un semplice pattern che non ti distragga dalle parole, Un oggetto che ti faccia pensare alla scrittura, come una penna stilografica, una macchina da scrivere o una risma di carta, Uno sfondo semplice del tuo colore preferito, Riduci la confusione. Tra i sui principali punti di forza vi è la possibilità di monetizzare grazie ai banner pubblicitari di Google Adsense. Ad esempio, supponi di aver ricevuto una diagnosi di cancro e di aver deciso di creare un blog per documentare questo viaggio. XX, come da lei richiesto tramite Facebook le invio il report come da precendenti accordi” “Ciao marco, ecco il file che mi hai chiesto in DM su Twitter” 17. In altri casi i lettori andranno fuori tema o esprimeranno opinioni molto controverse. Terms in this set (17) Il testo/l'articolo mi piace / non mi piace. Learn. Principalmente i servizi a pagamento ti offrono molto più controllo sull'aspetto del sito, oltre ad offrirti più strumenti con cui personalizzarlo (plugin, widget, pulsanti ecc.). La prima opzione è Gratuito, che puoi selezionare cliccando sul pulsante Inizia con gratuito. I blogger possono scrivere … Un altro contro di Medium è l’impossibilità di monetizzare, sia nella versione free che in quella completa. Se ritieni che la versione hostata di WordPress sia un po’ troppo limitata per le tue esigenze, prova ad acquistare uno spazio Web e un dominio e a creare un’installazione personalizzata del CMS. Se non si vogliono spendere soldi per acquistare un dominio personalizzato (non è possibile installare il CMS liberamente su uno spazio esterno), bisogna sottostare all’utilizzo di un dominio di terzo livello, che è composto in questo modo: nomesito.blogspot.com. S. Baldi: Storia delle relazioni diplomatiche tra Italia e Bulgaria attraverso i Documenti Diplomatici Italiani. Quando sei pronto a scrivere, ti è sufficiente fare clic sull’icona della matita su sfondo blu, posizionata in alto a destra. Il Tagliaerbe è il mio guru da sempre. Source: Pmg World - Made In Italy Nel Mondo Blog Pmg World - Made In Italy Nel Mondo Blog Email Marketing: come scrivere un oggetto efficace Ogni giorno riceviamo tantissimi messaggi nella casella di posta e impieghiamo solo pochi secondi per decidere se aprire, ignorare o cestinare la comunicazione. Fatto questo, clicca sul pulsante verde Start reading in alto a destra e attendi il successivo caricamento. Clicca quindi sul tasto Inizia Ora e attendi il caricamento della schermata seguente, in cui devi selezionare il tipo di sito che vuoi aprire. sempre più persone e sempre più spesso si trovano a dover scrivere con una tastiera. Ti viene chiesto ora di scegliere l’account Google con cui vuoi aprire il nuovo blog, mostrandoti nella pagina Scegli un account gli indirizzi email registrati sul tuo computer. Buona lettura e buon divertimento! Se il servizio che hai scelto ti dà questa possibilità, assicurati di approfittarne. Se intendi aprire un blog personale con Blogger, collegati alla home page di Blogger e fai clic sul pulsante Crea il tuo blog. Utilizza i link. Quando crei un blog WordPress, puoi scegliere un tema gratuito o a pagamento . Flashcards. Idea o brand. svenja-grn. Il primo è il nome, devi scegliere l’identità del tuo spazio web. Allora, se sei d’accordo, inizio subito a illustrarti le principali piattaforme di blogging con le quali potrai creare un sito personale senza doverti preoccupare di affrontare spese o altre noie “tecniche”. L’altro modo di usare WordPress, quello più “libero” e professionale, prevede il download gratuito dei file del CMS, da caricare poi su uno spazio Web acquistato separatamente (insieme a un dominio). o "Cosa ne pensate di quello che è successo?" Visualizza altre idee su Storia, Scuola, Istruzione. L'unica possibilità per ottenere una bella È è fare la combinazione ALT + 212, per la É serve ALT + 144. I temi non sono così costosi, quindi preferisco spesso temi a pagamento. Accedendo alla dashboard del tuo account su Blogger, puoi personalizzare il tuo blog in tanti modi diversi. Ripeti. Inizialmente volevi che fosse letto solamente da te, ma continuando a scrivere hai scoperto che condividere le tue paure più profonde e i tuoi desideri più forti ti ha avvicinato alle persone che ti stanno intorno; ti ha reso più umano. I servizi a pagamento solitamente offrono più temi tra cui scegliere e danno la possibilità di creare un nuovo tema partendo da zero. Alcuni blog offrono un video o una presentazione di introduzione per i nuovi utenti. Se il tuo scopo è attrarre altri lettori oltre ai tuoi amici e alla tua famiglia, è una buona idea scegliere un genere, anche se ampio, per il blog. Nella pagina seguente, compila i campi Email, Password e Nome utente, per poi cliccare sul tasto blu Registrati. Tranquillo, se vuoi ci sono qui io. You’ll see where your audience is coming from and what they’re interested in. Completata la selezione, clicca sul pulsante Next, effettuando così il tuo primo accesso alla schermata principale di Tumblr, dove da qui in avanti puoi abbellire il tuo blog con nuove storie e foto, ma non solo, perché puoi anche creare un post partendo da un link, una citazione o un video. Prova a farlo per vedere come ti senti. Solitamente è anche un'attività catartica per rilasciare stress e tensione. Prima di procedere, ricorda di verificare l’account da poco creato su Tumblr, facendo clic sul link di verifica inviato da Tumblr via email al tuo indirizzo di posta elettronica. Nato per gioco, o meglio… nato come oggi non nascono più i blog, si è evoluto fino a diventare quello che è adesso. Sul foglio bianco devi invece scrivere il tuo articolo, impreziosendolo magari con una o più foto (per aggiungere le immagini, fai clic sull’icona della cartolina a colori). Capisci le altre differenze tra i servizi gratuiti e quelli a pagamento. Alcuni bloggano per guadagnare soldi, altri bloggano di attualità e altri per far ridere. Fai dunque clic sui pulsanti Avanti e Fatto. È bene precisare che esistono due modi di usare WordPress: il primo, su cui mi concentrerò oggi, prevede l’apertura di un blog gratuito con sotto dominio wordpress.com e presenta diversi limiti, in primis l’impossibilità di monetizzare i propri contenuti tramite l’inserimento di banner pubblicità e l’impossibilità di aggiungere plugin o temi personalizzati al blog. Parla quello che ti rende felice. Bene, allora procediamo. Prendi appunti velocemente piuttosto che essere troppo prolisso. Tra le opzioni a tua disposizione, scegli la prima, cliccando sul tasto Inizia con un blog. Ad esempio, selezionando l’icona Aa (Testo), compare la schermata dell’editor con i campi Titolo e Il tuo testo qui, oltre al pulsante Posta, su cui devi fare clic se vuoi pubblicare il post. alla fine dei relativi post. sulla base di un testo ar­go­men­ta­tivo, p. es. (And I, on my behalf, didn't say this last sentence only to make sure that I'm not deprived from my Finnish citizenship - or my engineer degree for that matter ;). Rispetto agli altri editor di testo visti in precedenza, quello di Tumblr è molto più limitato. Tutto chiaro? è una descrizione personale dove l'autore esprime le sensazioni, opinioni, impressioni personali dandone una personale interpretazione esempio descrizione soggettiva : Dati da considerare per descrivere: una persona. Spesso scoprirai che scrivere riguardo a qualcosa ti aiuta a capirlo meglio. Una volta completata l’operazione, Google ti suggerisce di associare un dominio vero al tuo blog, chiedendoti di digitare il nome dominio nella finestra Google Domains Beta. trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Nella nuova pagina che si apre, inizia a prendere confidenza con l’editor di testo che utilizzerai da qui in avanti per scrivere su Blogger: in alto è presente il campo Titolo, che devi compilare digitando il titolo del post. è molto più corto del testo ori­gi­na­le, con­ti­ene solo le idee prin­ci­pa­li. Comodo, vero? Se il si tratta di un blog personale, un diario online, non c’è nessun limite all’immaginazione. Le persone che aprono un blog personale per la prima volta, generalmente, lo fanno servendosi della piattaforma WordPress. Eppure con il diffondersi del personal computer e l'avvento delle mail, delle chat, dei forum ecc. Alla voce Tema, scegli un tema grafico tra quelli proposti e fai clic sul pulsante arancione Crea il blog. Tra i pro della piattaforma, che è stata fondata da uno dei co-fondatori di Twitter, c’è la possibilità di farsi notare in una community di spessore, formata da intellettuali ed esperti di vari settori, aumentando dunque la possibilità di confrontarsi con gli altri e avere riscontri sotto il punto di vista professionale. : 10.000,00 € i.v. Nella nuova pagina che si apre, Assegna un indirizzo al tuo sito, ti viene chiesto di digitare il nome del nuovo blog. Se il tuo blog vuole essere strettamente personale e non lo userai per creare un nuovo brand o per metterti in contatto con altri blogger, un servizio gratuito sarà sufficiente. Solo perché hai la possibilità di creare decine di plugin e widget non significa che devi usarli tutti. Per pubblicare il post, invece, fai clic sul pulsante Pubblica. Puoi aggiungere al post una o più foto cliccando sul pulsante Aggiungi e selezionando la voce Media. Non postare niente di personale e non ferire i sentimenti di nessuno! Ciò fornisce al tuo blog una struttura e ti aiuta a continuare a scrivere, anche quando non hai delle idee ben precise. Ora per la parte divertente. Parla delle cose che ti piacciono, e non pensare a quello che gli altri potrebbero dire... Ricordati sempre che è il tuo blog, puoi fare di esso quello che vuoi, e divertiti! Requisito richiesto è il possesso di un minimo di familiarità col PC e Internet. Selezionando la voce Share, invece, puoi copiare il link dell’articolo per poi condividerlo sui tuoi profili social. in questo gruppo si possono scrivere b 2-mag-2020 - Esplora la bacheca "Sequenze temporali per scrivere una storia" di Maria Cabri, seguita da 170 persone su Pinterest.